FOTO DELLA SETTIMANA

FOTO DELLA SETTIMANA
Dimitri con l'elefante Sabine del Circo Knie (CH) nel 1973. Ciao Dimitri!

martedì 26 luglio 2016

CIRCO LIDIA TOGNI (I): Variazione piazza

Il Circo italiano Lidia Togni è ripartito in tournée alcune settimane fa dopo una breve pausa estiva. In seguito alla piazza conclusa con successo ieri a Montesilvano, in Abruzzo, ecco che tutta la carovana si sposta in direzione di Ortona.

A differenza di quanto indicato in precedenza il Circo Lidia Togni presenterà i suoi spettacolo ad Ortona, invece che ad Alba Adriatica. Le rappresentazioni saranno in scena dal 28 luglio al 1 agosto prossimi.
Nelle immagini alcune fotografie del montaggio delle strutture nella precedente piazza (Montesilvano, appunto), riprese dalla pagina Facebook ufficiale del Circo Lidia Togni. Per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare la pagina al seguente link:
Prossimamente inoltre tornerà online il nuovo sito del Circo Lidia Togni. Lo troverete online nelle prossime settimane all'indirizzo web seguente: www.circolidiatogni.it!
Ricordiamo che il Circo Lidia Togni (I) fa parte della nostra pagina "Dove si trova il Circo oggi ??" dove potete trovare tournée aggiornate giornalmente di molti Circhi Europei! La pagina la potete visualizzare cliccando sul nome di essa nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre" in alto nel nostro menù destro, oppure più semplicemente cliccando QUI !!

lunedì 25 luglio 2016

SUL FILO DEL CIRCO 2016: La quinta settimana

Arriviamo già alla quinta ed ultima settimana del Festival internazionale di Circo contemporaneo intitolato "Sul Filo del Circo", in scena a Grugliasco (TO-Italia) da ben 15 anni. Una collaborazione tra Cirko Vertigo e Comune di Grugliasco che in 15 anni ha prodotto i suoi frutti: sono molti gli artisti internazionali giunti in Piemonte ogni anno con show prime nazionali e internazionali.

Da alcuni anni Solo Circo X Sempre vi presenta il cartellone del Festival di settimana in settimana. Ecco dunque di seguito le ultime rappresentazioni previste quest'anno:

Cliccando sul nome dello spettacolo potrete visualizzare la relativa scheda sul sito ufficiale del Festival!

Siamo lieti di sottolineare come anche la nostra Svizzera sia presente al Festival Sul Filo del Circo con i "Baccalà Clown", freschi vincitori del Premio svizzero della scena. Presenti anche i belgi "Acrobarouf", vincitori della medaglia di bronzo al Festival Young Stage 2015 (CH). Si conclude inoltre il 30 luglio anche la mostra di arte contemporanea intitolata "La quadratura del Circo", esposta presso Villa Borigline al Parco Culturale Le Serre.

Maggiori informazioni su:

** Prezzo ridotto per: Minori di 12 anni, over 65 anni, soci AIACE, con carta Torino+Piemonte Card, con Carta Entusiasmo-Carta Giovani del Circolo dei Lettori, con Abbonamento Musei Torino Piemonte, membri del CNA, soci dei circoli San Paolo IMI, Cedas FIAT, Unicredit, Ala Club, Circolo dei Lettori, dipendenti Seat, dipendenti Reale Mutua, soci dei circoli Suburbana, allievi della Scuola Holden e delle Scuole di Circo e i soci dei circoli FITEL.

domenica 24 luglio 2016

"GLI ZOO NEL MONDO" (reportage 2016): Francia

Questa domenica arriviamo al quarto appuntamento con la nostra serie estiva di Reportage 2016 intitolata "Gli Zoo nel mondo". Ogni domenica per 10 appuntamenti presenteremo una nazione e i relativi parchi zoologici, oggi tocca alla Francia!
Zoo Parc de Beauval
Il Zoo Parc de Beauval, situato a Saint-Aignan nel centro della Francia, è stato fondato nel 1980 e si estende su ben 35 ettari, comprendendo 8'000 animali di 600 diverse specie. È stato il primo parco zoologico in Francia a presentare particolari specie animali e ancora oggi molte specie sono rare nella nazione transalpina, quali i canguri arboricoli, i koala e il panda gigante. Il Parco è membro permanente dell'Associazione europea di Zoo e Acquari, mentre partecipa a programmi per la conservazione di specie in via d'estinzione.

I recinti sono molto grandi e spaziosi per tutti gli animali, esistono grandi vasche per gli animali acquatici e una serra tropicale. L'energia per tutto lo Zoo viene prodotta in modo ecologico, così come l'impatto di cestini, sacchetti, ecc. Nel 2015 i visitatori sono stati 1 milione e 100 mila, la cifra netta d'affari si aggirava intorno all'1,8 milioni di euro, mentre i dipendenti stipendiati sono ben 170.

All'interno dello Zoo, oltre alla ristorazione, è presente anche un hotel in cui poter pernottare, chiaramente con vista sul parco zoologico e naturale. L'apertura dello Zoo è prevista per 365 giorni all'anno.
Il bacino delle orche a Marineland
Marineland d'Antibes
Il parco Marinalend d'Antibes è una fermata obbligata per i turisti della Costa Azzurra: si tratta di un parco divertimenti marino e delfinario francese, che comprende anche un parco acquatico, un parco con animali da fattoria e un minigolf. Inaugurato nel 1970 si estende su 26 ettari e comprende diversi bacini e molte grandi vasche che ospitano i animali solitamente difficili da vedere in natura; delfini, orche, otarie, squali, speci tropicali, tartarughe marine, leoni marini, foche, pinguini, ecc..

Il parco conta più di un milione di visitatori l'anno, ospita delle gradinate da 3600 a 4000 persone, oltre che un bacino di 11 metri di profondità e in totale sono 44 i milioni di litri d'acqua di mare che circolano nel parco. Piccola curiosità: nel 2010 il parco ha ospitato anche un orso polare. Anche Marineland partecipa ai programmi europei per la salvaguardia di specie minacciate.

Questo parco acquatico è aperto annualmente da marzo a settembre.
Zoo de Cerza
Il parco zoologico di Cerza è un parco situato a Hermival-les-Vaux nel Nord della Francia, si estende su 60 ettari ma comprende comunque pochi animali per la grandezza del parco: 1000 animali di 120 specie diverse. Fondato nel 1986 conta all'anno circa 275'000 visitatori. Il parco vuole conservare la biodiversità e anche per questo motivo i recinti sono molto grandi: vengono inoltre organizzati eventi e spiegazioni da veterinari e specialisti del settore nel spiegare al pubblico la vita e la salvaguardia degli animali.

Anche questo parco inoltre aderisce ai programmi europei per la salvaguardia di specie minacciate. Lo zoo de Cerza è visitabile annualmente da febbraio a novembre.
Parc zoologique de Paris
Il parco zoologico di Parigi, situato nella capitale francese, è stato inaugurato nel 1934 e riaperto nel 2014 dopo una rinnovazione durata 6 anni dal novembre 2008. Pur pensando ad un grande parco zoologico di 14,5 ettari, gli animali presenti sono circa un migliaio e le specie risultano essere 180. Tra gli animali presenti più richiesti troviamo puma, rinoceronte bianco, lince europea e il tricheco.

Prima della chiusura del 2008 il parco era chiamato "Parc zoologique du Bois de Vincennes", mentre la nuova presentazione dello Zoo risulta divisa in 5 biozone: Patagonia (7 specie su 16'000m²), Europa (28 specie su 10'000m²), Savane-Sahel (44 specie su 45'000m²), Guyan (67 specie su 12'000m²) e Madagascar (30 specie su 9'000m²). 

Il parco è aperto 365 giorni l'anno, mentre fino alla fine di luglio il giovedì si potrà visitare lo zoo anche in notturna!
Parc Zoologique de Lille
Il parco zoologico di Lilla è invece stato aperto nel 1950 e si estende su soli 3,5 ettari di terreno, gli animali presenti sono infatti ridotti a 250 esemplari di 70 diverse specie. Pur essendo piccolo in confronto ad altri parchi e zoo francesi, negli anni 2000 lo Zoo di Lilla risulta al 9° posto quale sito culturale e ricreativo francese e al 4° posto come parco di svago. 

Tra gli animali presenti troviamo zebre, oche, gufi, tapiri, diverse specie di volatili, marmotte, panda, scimmie, rinoceronti, rettili, ecc. Ricordiamo comunque che tale parco risulta comunque una riserva naturale nel Nord di Lilla. Annualmente è visitabile giornalmente (tranne il martedì) tra marzo e novembre.
La "Plaine Africaine" dello Zoo di Lione
Jardin zoologique de Lyon
Il giardino zoologico di Lione è stato fondato nel 1858 e conta oggi 400 animali di 64 specie diverse, conservate su 10 ettari di terreno nel centro di Lione. Il parco fa parte dell'Associazione europea di Zoo e Acquari (EAZA). Nell'ottobre 2006 è stato inaugurato il "Plaine Africaine", una sorta di spazio in stile savana dove sono conservati animali provenienti da queste zone africane, prevalentemente zebre, giraffe e bovini africani.

Sono conservati anche diversi rettili, una piccola curiosità: nel 1981 nacquero nel parco ben 35 anaconde. Dal 1999 lo Zoo si è prefissato alcuni obiettivi quali la conservazione di specie in via d'estinzione, la ricerca scientifica e l'educazione al pubblico e ai visitatori che, da una stima, dovrebbero essere circa 3 milioni all'anno.

Il giardino zoologico è aperto 365 giorni l'anno.
Parc zoologique d'Amnéville
Situato su 18 ettari di terreno lo Zoo d'Amnéville conta 2000 animali di 360 specie diverse, il tutto dalla fondazione del parco nel 1986. Ad oggi i visitatori annuali si attestano intorno ai 630'000. Il parco presenta uno spettacolo di addestramento di tigri ("Tiger World"), cosa che lo ha fatto divenire famoso al grande pubblico, ma che lo ha anche fatto regredire a "membro temporaneo" dell'Associazione Europea di Zoo e Acquari.

Anch'esso dal 2015 partecipa all'EEP, ovvero il programma di conservazione di specie minacciate. Anche ad Amnéville 3 ettari di terreno sono dedicati ad una "Plaine Africaine", già presentata a Lione (vedi sopra). Presenti dello zoo anche dei rari leoni bianchi, nonché gorilla, licaoni, tapiri, rinoceronti, linci ed elefanti sono le specie più amate. Il parco apre 365 giorni l'anno. 
Ancora alcune immagini da Beauval

!! ATTENZIONE !! Sono presentati in questo Reportage alcuni Zoo francesi a nostra scelta, la lista degli Zoo francesi è infatti più lunga, visibile su internet e su Wikipedia.

PROSSIMA NAZIONE PRESENTATA:
Gran Bretagna, domenica 31 luglio 2016

Questo e tutti gli altri Reportage della nostra serie estiva 2016 "Gli Zoo nel mondo" è visibile nell'omonima pagina, visibile nella sezione "Pagine di Solo Circo X Sempre" in alto al menù sinistro, oppure direttamente cliccando QUI!!

sabato 23 luglio 2016

SOLO CIRCO X SEMPRE: Prossime attività

Siamo in piena estate ma Solo Circo X Sempre, così come quasi tutti i complessi circensi europei e mondiali, non si ferma per le vacanze ma continua a presentarvi giornalmente informazioni e divertimenti vari su questo fantastico mondo circense.

Continua infatti la nostra serie estiva di Reportage 2016, intitolata "Gli Zoo nel mondo"! Ogni domenica per tutta l'estate presenteremo una nazione e alcuni relativi parchi zoologici. 

DOMENICA 24 LUGLIO 2016

sarà la volta degli Zoo francesi. Maggiori informazioni le trovate sulla pagina dedicata a questa nostra nuova iniziativa estiva, direttamente al seguente link:

È prevista invece una Galleria fotografica dedicata al Circo Harlekin, Circo svizzero attivo principalmente nel Canton Berna. Solo Circo X Sempre lo ha visitato nel maggio scorso e vi presenterà una Galleria, comprensiva di alcune immagini dello spettacolo

MERCOLEDÌ 27 LUGLIO 2016

Buon divertimento con Solo Circo X Sempre!

DAVID LARIBLE: Workshop a Noventa di Piave (VE)

David Larible non va mai in vacanza: concluderà la stagione 2016 "SMILE" con il Circo Nazionale Svizzero Knie il prossimo 20 novembre 2016 a Lugano, mentre durante il successivo fine settimana sarà a Noventa di Piave (VE-Italia) per un workshop di tre giorni.

Intitolato "David Larible, Il giocoliere di emozioni - Workshop sul Clown poetico" si terrà presso la Sala della Loggia, in via Piave 12 dal 25 al 27 novembre prossimi. Durante la serata di sabato 26 novembre, alle ore 21.00 presso il Palazzetto dello Sport di Noventa di Piave, andrà in scena lo spettacolo capolavoro di David Larible: "Il Clown dei Clown".

Maggiori informazioni su:

venerdì 22 luglio 2016

CIRCUS KNIE (CH): Tag der offenen Tür

Il Circo Nazionale Svizzero Knie presenta il "Tag der offenen Tür" ("Giorno delle porte aperte"), che andrà in scena in alcune grandi piazze durante tutta la stagione. La prima giornata è stata presentata a Basilea lo scorso giugno, mentre la seconda andrà in scena sabato 23 luglio 2016 (domani) a Lucerna.

Entrerete nel fantastico mondo del Circo, potrete vedere da vicino alcuni artisti dello show SMILE, scoprirete il programma 2016, ma potrete visitare anche lo Zoo itinerante del Circo facendo conoscenza approfondita degli animali, nonché darete una sbirciata dietro le quinte, così come alle prove di artisti e animali. 

Le porte saranno aperte dalle ore 09.00 alle 12.00 mentre l'entrata sarà totalmente gratuita. Altri giorni di porte aperte saranno in scena a Berna (13 agosto), Ginevra (27 agosto) e Losanna (1° ottobre).
Maggiori informazioni su:

SCUOLA DI CIRCO LIDIA GOLOVKOVA (CH): Vittoria a Sochi (Russia)

Riceviamo dall'amico Giorgio Migani della Scuola di Circo Lidia Golovkova di Lugano (CH), e chiaramente pubblichiamo, un comunicato stampa riguardante la vincita di alcuni ambiti premi da parte della scuola ticinese durante il "Festival Internazionali di arti circensi per la gioventù", in scena ad inizio luglio 2016 a Sochi, in Russia.

A Sochi, in Russia, dal primo al sei luglio di quest’anno, si è tenuto un Festival Internazionale di arti circensi per la gioventù, e all’evento ha partecipato anche la scuola ticinese di circo di Lidia Golovkova. Le 4 ragazze della scuola circo, Roberta Bettosini, Delia Zollinger, Alice Hilpish e Veronica Fontanella che hanno rappresentato la Svizzera a questo festival, hanno vinto il primo premio in assoluto come miglior scuola di arti circensi.

Le quattro atlete che si portano a casa questo strepitoso premio, si sono esibite con due numeri singoli: uno sulla corda verticale con Veronica Fontanella, l’altro sulle cinghie aeree con Delia Zollinger e un terzo numero sul cubo aereo con Roberta Bettosini, Delia Zollinger e Alice Hilpish. Al concorso erano presenti oltre la Russia e la Svizzera con la Scuola Circo Lidia Golovkova, anche l’Ucraina, la Germania, la Francia, Israele e l’Australia.

Parallelamente al Festival Internazionale per la gioventù, sempre a Sochi nel grande circo cittadino, si è tenuta la premiazione dei migliori circhi al mondo del calibro di Cirque du Soleil, Circo di Montecarlo, Circo Orfei, diversi circi russi e circhi cinesi. Oltre alle compagnie circensi sono stati premiati personaggi, sempre nel mondo del circo, che hanno sostenuto e sostengono quest’arte, di cui anche Daniele Finzi-Pasca, il quale ha fatto direttamente i complimenti alle quattro ragazze della scuola circo ticinese. Alcuni dei migliori allievi, tra cui le nostre ragazze, si sono esibite durante questa manifestazione.
Un grande complimento da parte di Solo Circo X Sempre alle 4 ragazze e a tutta la scuola circense di Lugano per questa ennesima vittoria che ne premia gli sforzi, la professionalità, la bravura e la fama internazionale. Maggiori informazioni su:

giovedì 21 luglio 2016

BLACKOUT AL LUNAPARK: Le spiegazioni di Michele Pellerani

Il LunaPark del Canton Ticino, gestito da Michele Pellerani, è attualmente attivo ad Agno (nella periferia di Lugano) fino al prossimo 14 agosto 2016. Sulla piazza vicino all'aeroporto cantonale sono posizionate una decina di giostre, vari giochi e punti ristorazione.

Ieri sera, mercoledì 20 luglio 2016, un "blackout" ha fermato la piazza e parte delle giostre, alcune che proprio in quel momento erano in movimento. La paura iniziale di clientela e addetti ai lavori è stata subito smorzata dalla notizia che nessuno è rimasto ferito. Michele Pellerani, intervistato dal sito d'informazione ticinese www.tio.ch, ci racconta cosa è successo: il tutto dovuto al forte caldo di ieri e ad un sistema di sicurezza del generatore. Ecco l'intervista di Ticinonline:
Paura nella serata di ieri al luna park di Agno. Un blackout di oltre mezz’ora ha bloccato la gente sulle giostre. E oggi arrivano le scuse, ma soprattutto le spiegazioni, del giostraio Michele Pellerani. «Mi spiace per i miei clienti – ammette –. Purtroppo anche le giostre soffrono la canicola. Ieri le temperature erano davvero al di fuori della norma. E quando la temperatura giornaliera sale troppo, può capitare che i generatori di corrente si spengano per ragioni di sicurezza». 
La panne è avvenuta tra le 21.30 e le 22.15. In un momento di punta, dunque. Subito sui social network sono iniziate a circolare immagini dell’accaduto. E qualcuno si è anche lasciato prendere dal panico. «Oltre la metà del luna park era bloccato, è vero. Però nessuno ha rischiato nulla. Sapevamo sin dall’inizio di cosa si trattava e che nessuno avrebbe rischiato nulla. Tanto che dopo tre quarti d’ora, una volta fatto raffreddare il generatore, abbiamo riaperto. E tutto funzionava bene. Come unica precauzione, abbiamo tenuto spenta qualche lampadina di abbellimento in più».
Un episodio insolito. Che a Pellerani ha comunque causato alcuni grattacapi. «Al di là dello stress per rimettere la situazione a posto, si creano in ogni caso disagi con la clientela. Sono momenti molto antipatici. Fare fronte al blackout di un luna park non è uno scherzo. Anche dal punto di vista emotivo, perché hai a che fare con persone che non sapendo cosa è successo magari sono spaventate o scosse. Purtroppo alla tecnologia non si può comandare. E nemmeno al clima. Si tratta di situazioni piuttosto rare. Che tuttavia ogni tanto, e a determinate condizioni ambientali, si possono ripresentare».

Il LunaPark continua ad Agno presso l'Aeroporto fino al prossimo 14 agosto, tutte le sere a partire dalle ore 20.00. Maggiori informazioni su:

Fonte: www.tio.ch
Foto: Un lettore

mercoledì 20 luglio 2016

CIAO DIMITRI

Questa notte ci ha lasciato Dimitri Jakob Müller, conosciuto come il clown e mimo Dimitri. Era nato ad Ascona, in Ticino (CH), lo scorso 18 settembre 1935, mentre negli anni '70 fondò a Verscio, nelle valli del Canton Ticino, il Teatro Dimitri e la relativa scuola universitaria riconosciuta federalmente.

Dimitri si è spento nella notte all'età di 80 anni a casa sua, nella sua Verscio. "Non ha sofferto, ultimamente aveva strani malesseri, ma non voleva più lottare. Ora porterà un sorriso in cielo" - queste le prime parole della figlia Masha. 

Nato e cresciuto ad Ascona Dimitri si innamorò dell'arte mimica e della clownerie dopo aver visto uno spettacolo del Circo Knie quando aveva 7 anni. Si formò come ceramista in Ticino e negli anni '50 si trasferì a Parigi, entrando in contatto con il mondo circense e divenendo allievo del maestro Marcel Marceau. Nel 1959 presentò il suo primo spettacolo da solista ad Ascona, ed entrò definitivamente nel cuore di tutti dopo tre tournée con il Circo Nazionale Svizzero Knie nel 1970, 1973 e 1979. Negli anni si esibì diverse volte a New York e negli USA, in particolare anche a Broadway. La carriera di Dimitri si è protratta per ben più di 55 anni!

Sul sito della RSI, la televisione pubblica ticinese, trovate alcune interviste eseguite negli anni con Dimitri, direttamente al seguente link:
Di seguito invece un bellissimo reportage prodotto dalla Televisione Svizzera per l'80° compleanno di Dimitri. Il reportage, girato durante un viaggio in treno, ripercorre la vita e la carriera di Jakob Müller che incontra famigliari, amici e colleghi, arrivando poi al Circo Knie reinterprentando alcuni sketch che presentò in tournée negli anni '70. Di seguito il reportage:

Un caro pensiero e abbraccio da parte nostra va alla moglie Gunda, ai figli Masha, David e Nina, nonché a tutti i famigliari, amici e colleghi di questo grande artista. Con questa news vogliamo salutare, secondo noi, il più grande Clown svizzero dopo Grock.

CIAO DIMITRI

CIRCUS LOUIS KNIE JR. (A): Tour nei Paesi Bassi

Il Circo Louis Knie Jr. (A) si trova in pausa estiva dallo scorso mese di giugno, in concomitanza con l'Europeo di calcio a cui si è voluto dare la precedenza. A partire dallo scorso 4 luglio è stata aperta a Vienna la "Circusschule für Kinder" (scuola di Circo per bambini) che ha insegnati a diversi ragazzi alcune discipline circensi, nonché li ha infarinati al mondo circense.

La carovana del Circo rimane comunque ferma fino al prossimo 24 agosto 2016, quando partirà un'inedita tournée nei Paesi Bassi in collaborazione con l'azienda Hillenaar Events. Ecco di seguito le date olandesi del Circo Louis Knie Jr.:
  • Deventer: 24 - 28 agosto 2016
  • Den Bosch: 31 agosto - 4 settembre 2016
  • Dordrecht: 7 - 11 settembre 2016
  • Gouda: 14 - 18 settembre 2016
  • Utrecht: 21 - 25 settembre 2016
  • Delft: 28 settembre - 2 ottobre 2016
  • Oss: 5 - 9 ottobre 2016
  • Rotterdam: 12 - 16 ottobre 2016
  • Den Haag: 19 - 23 ottobre 2016
  • Heerlen: 26 - 30 ottobre 2016
Per l'occasione è stato istituito un nuovo sito web tutto olandese, in cui potete trovare molte informazioni sullo show e il tour 2016 nei Paesi Bassi, il tutto direttamente la seguente link:
www.louisknie.nl